Fimosi e Frenulo breve

Fimosi

Fimosi

La fimosi consiste in una stenosi del prepuzio, che non ne permette la retrazione oltre il glande, tale da creare disagio durante il coito e l’atto minzionale.

E’ una condizione predisponente ad infezioni croniche a causa della scarsa igiene locale che, secondo alcuni studi, possono rappresentare un fattore di rischio per il tumore del pene.
La fimosi può insorgere a qualunque età, i bambini di età inferiore ai due anni non hanno in genere una vera fimosi ma una stenosi del prepuzio che si allarga con la crescita del glande stesso.
Nei soggetti adulti il diabete può essere responsabile di una balanopostite cronica con conseguente fimosi; anche soggetti con lichen scleroatrofico sono a maggior rischio di sviluppare un restringimento fimotico del prepuzio.

La terapia è chirurgica e consiste nella circoncisione o postectomia.

Frenulo Breve

Frenulo breve

Il frenulo è quella parte di cute e mucosa che unisce prepuzio e glande centralmente, ha la funzione di evitare durante l’erezione l’eccessivo scorrimento del prepuzio; normalmente si lacera durante i primi rapporti ma a volte può rimanere “breve” e creare disagio in fase erettiva e durante il coito, rappresentando anche una delle cause di eiaculazione precoce.

Spesso per le ripetute lacerazioni a seguito dei rapporti sessuali, possono residuare esiti cicatriziali-fibrotici fastidiosi ed antiestetici.
La terapia è chirurgica, e consiste nella frenulotomia (incisione del frenulo) con successiva frenuloplastica (plastica di allungamento) effettuata in anestesia locale e regime ambulatoriale.